cocaina

Lo hanno beccato a spacciare e in seguito a perquisizione domiciliare, hanno trovato la cocaina nel contatore dell’energia elettrica. E’ accaduto così che, nel corso della notte, i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di P.M. cl1982, domiciliato a Caserta.

Cocaina nel contatore

I militari dell’Arma, nel corso di un controllo, atteso i fare sospetto dell’uomo lo hanno identificato e sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo sulla sua persona 5 dosi di cocaina.

A seguito della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti, abilmente occultati nell’intercapedine del contatore dell’energia elettrica, ulteriori 10 dosi della medesima sostanza stupefacente. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.