Sono consapevole che con questo mio intervento mi attirerò le ire dei “puristi” della pubblicazione anche se spero, una volta letto il post, possano almeno storcere un po’ meno il naso se non proprio darmi ragione. Innanzitutto, per chi non lo sapesse, vediamo di definire cos’è il Book On Demand (BOD) e il Print On Demand (POD). La prima e sostanziale differenza tra il BOD e il POD è nella definizione di “libro” stesso. Il BOD stampa un libro a tutti gli effetti catalogato e inserito nel registro dei libri (codice ISBN che è quel codice numerico usato internazionalmente per la classificazione dei libri. È definitoRead More →

Oggi, vorrei iniziare a parlare della mia generazione. Quella nata sul finire del boom economico italiano del secolo scorso, che ha passato l’infanzia nella “crisi” degli anni ’70 e l’adolescenza e la giovinezza negli anni ’80. Quella generzione che è “nata” assieme alla televisione in tutte le case e che ne ha visto il passare dal bianco e nero al colore. Già, la televisione…. ma vi rendete conto di quanto abbia potuto “traumatizzarci” e indirizzare male? Già dal mattino ci facevano prima vedere un immagine più o meno come queste: Con un BIIIIIIIIIIIP di sottofondo continuo e fastidiosissimo, per poi ipnotizzarci con video in loop dell’aperturaRead More →